• 030 728 3030
  •  Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Adempimenti per il nuovo regolamento europeo sulla privacy

Scritto il 08 Agosto 2019

Il decreto di armonizzazione (D.gls 101/2018), pubblicato in Gazzetta Ufficiale, il 19 settembre 2018, prevedeva un periodo transitorio di “tolleranza” per le aziende in corso di adeguamento (Art. 22 comma 13).

Tale periodo finisce questo mese: dal mese di giugno 2019 verranno comminate, ai trasgressori, le sanzioni previste dalla legge.

Tra gli adempimenti a cui tutte le imprese sono tenute, si ricordano: l’analisi dei rischi privacy, il registro dei trattamenti, le nomine di responsabilità e gli incarichi, le informative aggiornate, la formazione obbligatoria e tutti gli adempimenti previsti dagli impianti di videosorveglianza, oltre all’implementazione delle corrette misure tecniche ed organizzative finalizzate alla tutela e alla protezione dei dati.

Si sottolinea l’importanza di una verifica di conformità, in particolare se, presso la sede dell’attività, è presente un impianto di videosorveglianza e/o se c’è personale dipendente.

Le sanzioni amministrative, per gli inadempienti, sono molto pesanti e sono da sommare agli eventuali risarcimenti, in caso di danni provocati a seguito di violazioni dei dati personali. L’organo di controllo, rappresentato dall’ ufficio del Garante della Privacy, è coadiuvato, per le ispezioni sul territorio, dal Nucleo Privacy e Antifrodi della Guardia di Finanza, ma segnalazioni possono pervenire anche da altri organi di pubblica sicurezza, come, ad esempio, la Polizia Amministrativa o anche da semplici cittadini che, per qualche fondato motivo, si sono sentiti lesi nei loro diritti.

In caso di necessità in merito all’adeguamento e alla formazione di legge,

Condividi con:

  • Via del Sebino 12/B, 25126 Brescia (BS)

  •  Via F. Algarotti, 4, 20124 Milano (MI)

  • 030 7283030 (Brescia) -  02 97190054 (Milano)

  • 030 3392236

  • 347 1818399

  • Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.